MA QUANTO MI COSTI?


Quando si acquista un animale, nel nostro caso un gatto, è bene considerare quanto potrebbe costarci nell'arco della sua vita non solo per ciò che riguarda il cibo e gli accessori necessari alla sua cura quotidiana, ma anche per gli imprevisti che potrebbero capitare. 

Esattamente come succede agli esseri umani anche i gatti si possono ammalare o possono farsi male giocando, saltando o cadendo, ma per loro non esiste un sistema sanitario che paghi, in tutto o in parte, le loro cure. 

Senza addentrarci in patologie particolarmente gravi e fortunatamente poco comuni, il gatto potrebbe semplicemente rompersi una zampina e necessitare di una radiografia diagnostica o peggio di un intervento chirurgico, che facilmente può arrivare a costare attorno al migliaio di euro. Una semplice ecografia ed un prelievo del sangue, fatti per capire perché il gatto vomita ed è abbattuto e le relative medicine per curarlo, si aggirano su costi di qualche centinaia di euro.

Ci sono anche gatti che hanno la brutta abitudine di mangiarsi i loro giochini o le stringhe delle scarpe, e se non stiamo più che attenti sono pure recidivi: questo brutto vizio potrebbe costarci molti soldini, sia per capire cosa il nostro amato peloso si è mangiato, sia per tirarglielo fuori dallo stomaco se non riesce a liberarsene da solo! 

Consiglio tutti quelli che intendono acquistare un gatto di non pensare solo al costo iniziale, che è davvero niente rispetto a ciò che potreste essere costretti a spendere qualora il vostro amico dovesse star poco bene; non voglio spaventare nessuno ma io stessa ho speso 2500 € per un intervento chirurgico ad un gatto: l'alternativa era farlo morire!

Esistono sempre più prodotti assicurativi per gli animali, non tutti sono veramente convenienti, ma è sufficiente dare un'occhiata su internet, recarsi in qualche agenzia di assicurazione o chiedere al proprio veterinario di fiducia; in questo modo ci si può in parte tutelare da esborsi davvero importanti.

Avere un animale è una gioia ma è anche un grosso impegno finanziario, se non siete in grado di provvedere alle sue cure veterinarie che sono costosissime, non adottatelo.